Boy erased – Vite cancellate

Due parole su Boy erased – Vite cancellate. Il film é del 2018 scritto e diretto da Joel Edgerton, che ne é anche uno degli interpreti principali.

Il film si ispira alla vera storia di Garrard Conley, raccontata direttamente dal suo protagonista in boy Erased: A Memoir, libro autobiografico.

Jared é un ragazzo di diciannove anni che, proprio in concomitanza con l’inizio del college, si trova ad affrontare la presa di conscienza circa la sua omosessualità. Vive in una piccola comunità in Arkansas e suo padre é un pastore battista. Nel momento del coming out, la famiglia reagirà costringendo il figlio a partecipare ad un programma di terapia di conversione dall’omosessualità. Nascosto dietro principi di fede e purificazione, si cela un trattamento comportamentale disumano volto al cosiddetto “riorientamento sessuale”. “Love in Action” é il nome del programma che ha l’obiettivo di colpire la parte più intima dell’individuo, disumanizzandolo e privandolo della propria peculiarità appunto.

Le figure genitoriali, interpretate da Russell Crowe e Nicole Kidmann, in una prima parte di film sono completamente succubi della “comunità” chiusa e retrograda nella quale non c’é spazio per il figlio omosessuale di un pastore. Fortunatamente sul finale si prospetta un’apertura con l’accettazione della vera essenza di Jarred.

Il film é solo una reale testimonianza di quello che ancora accade in 36 stati americani che di come abbia toccato almeno 700.000 persone.

Drammatico e di difficile digestione, non c’é che dire. Certo é che é giusto conoscere queste realtà, é giusto sapere che certe cose sono accadute e accadano.

Vi lascio qui il link per l’acquisto del memoir: mi aspetterei una lettura drammatica, ma necessaria.

Anna